Piazza di S. Maria Maggiore, 42, 00100 Roma

La basilica di santa maria maggiore è una delle quattro basiliche papali di roma

Si trova sulla sommità del colle esquilino ed è la più importante delle chiese romane dedicate alla madonna

All’interno si conservano le tavole della mangiatoia, sulle quali venne posto gesù la notte di natale

La basilica è conosciuta anche come Santa Maria della neve, in quanto, è narrato che fu proprio la Madonna stessa a chiedere la costruzione di una chiesa dedicata alla Vergine Maria. La leggenda racconta che la notte tra il 4 e il 5 agosto del 352 d.C., la Madonna apparse in sogno a Papa Liberio e al patrizio Giovanni, informandoli che un miracolo avrebbe indicato il luogo della costruzione. La mattina del 5 agosto un’inconsueta nevicata imbiancò il colle Esquilino e il Papa tracciò il perimetro della chiesa direttamente sulla neve fresca.

Tutti gli anni, ogni 5 agosto, viene rievocato il cosiddetto “miracolo della nevicata”, durante un’incantevole celebrazione, vengono fatti cadere dalla cupola della Cappella Paolina, innumerevoli petali bianchi, che producono un effetto veramente commovente, da non perdere se si capita a Roma in agosto.

La costruzione dell’attuale basilica fu fatta erigere da papa sisto III nel 432

L’edificazione avvenne sulla chiesa precedente ed è la sola ad aver conservato la primitiva struttura paleocristiana, sia pur arricchita da successive aggiunte. All’interno si resta incantati ad ammirare la particolarità del pavimento a mosaico, veramente uno spettacolo da non perdere. E dallo stupore per le decorazioni dei pavimenti basta sollevare lo sguardo per essere rapiti dalle cappelle che lasceranno chiunque a bocca aperta. E poi ancora verrete stupiti dalla “Sacra culla” e dal “presepio”.

All’esterno non passa inosservato, con i suoi 75 metri, il campanile più alto di Roma. Fu costruito tra il 1375 e il 1376 e contiene 5 antiche campane, di cui una detta “la Sperduta” in merito ad una leggenda che risale al XVI secolo, che racconta di una pastorella, probabilmente cieca, che si perse nei prati intorno all’Esquilino e, visto che ormai era sera e la pastorella non tornava, si fecero suonare le campane della Basilica per poterla guidare verso casa. Lei non tornò mai più ma le campane, ancora oggi alle 9:00 di ogni sera continuano a suonare.

Durante la visita fermatevi un attimo ad ascoltare il silenzio che riempi questa chiesa e tacete con lei, sarà un’emozione che vi riempirà l’animo.

La basilica di santa maria maggiore è aperta tutti i giorni dalle 7:00 alle 18:45. Per informazioni su gli orari delle messe si può contattare il numero +39 0669886800. Per raggiungere la basilica basta scendere alla fermata “Termini” della metropolitana, svoltare a destra per Via Marsala, ancora a destra per piazza dei Cinquecento e in 5 minuti si arriva.

Google Map

Google Street

Luoghi da visitare vicino a Basilica di Santa Maria Maggiore