Piazza Pietro D'Illiria, 1, Roma

+39 06 57941

Se volete gustarvi, gratuitamente, un po’ di pace, lontano dalla confusione turistica qui troverete il posto giusto

Sul colle aventino, in pazza pietro d’Illiria n. 1, non molto distante a piedi dal colosseo dal circo massimo e dalla bocca della verità

Potrete approfittare per visitare la basilica di santa sabina, che è la più ricca di leggende e curiosità della zona, come “l’arancio dei miracoli” e “la pietra del diavolo"

Nel chiostro della basilica potrete ammirare, da un buco nel muro protetto da un vetro, un rigoglioso albero d’arance piantato per la prima volta in Italia nel 1220, da San Domenico e considerato miracoloso in quanto, dopo numerosi secoli, continua a dare succosissima frutta attraverso nuovi alberi germogliati sull’originale una volta seccato.

Non priva di fascino e sgomento la leggenda della pietra del diavolo

Infatti, entrando nella basilica non stupitevi se un brivido satanico vi pervaderà lungo la schiena! Perché si narra, che San Domenico e i suoi frati, (siamo nel 1220), ebbero più volte incontrato il diavolo dentro la basilica e, una sera, mentre il Santo pregava, satana, al quanto scocciato di non riuscire a trascinarlo nel peccato, staccò con i suoi artigli il pesante masso di marmo nero dal tetto della chiesa e glielo scagliò addosso, per fortuna mancandolo.

Possiamo ammirare quando entriamo in chiesa, a sinistra, una colonna con sopra la famosa “Lapis Diaboli” con gli evidenti segni degli artigli! E’ possibile visitare questa stupenda basilica tutti i giorni dalle 8:00 alle 12:30 e il pomeriggio dalle 15:30 alle 18:00.

Tranne durante la celebrazione della santa messa

Vi consiglio di non perdervi anche gli affascinanti scavi sotterranei di questa chiesa, che sono testimonianza di quasi mille anni di storia edilizia dell’aristocrazia romana. E giacché siete in zona, non dimenticatevi di andare a sbirciare nel buco della serratura, (detto buco di Roma), dove vedrete un’immagine della Cupola di San Pietro che resterà per sempre nei vostri ricordi.

Credetemi, vale la pena deviare dai più famosi monumenti, per gustarsi un luogo poco turistico, immerso nel verde e ricco di fascino e soprattutto, una volta li, non potete rinunciare a godervi la vista mozzafiato che si ha sulla capitale.

Google Map

Google Street

Luoghi da visitare vicino a Basilica di Santa Sabina